Diritto per l'Impresa e Privacy

Si assistono le imprese nella risoluzione delle questioni giuridiche tipiche nascenti nell'esercizio d'impresa: redazione dei contratti commerciali (fornitura, appalto, contratto d'opera, locazione ed affitto d'azienda, compravendita sul territorio nazionale e in ambito internazionale, cessioni di crediti), attività diretta al recupero degli insoluti in via stragiudiziale e giudiziale, e consulenza in mediazione societaria.

Tra i servizi offerti alle imprese si segnala, altresì, la formazione in azienda in ambito giuridico e la consulenza in materie di sicurezza sul lavoro e privacy nuovo GDPR Regolamento EU 2016/679 collegate alla responsabilità amministrativa degli enti, revisione ed implementazione dei modelli ex d.lgs. 231/2001 e codici etici e per l'attività dell'OdV.

L'ottica di lavoro è sempre quella di offrire all'impresa una consulenza continuativa, per prevenire le problematicità e rafforzare il business e di prestare assistenza legale in occasione delle criticità aziendali, per arrivare a soluzioni concrete.

GDPR e i controlli della Guardia di Finanza

Il Regolamento UE 2016/679 anche noto come GDPR è entrato in vigore lo scorso 24 maggio 2018. Da settembre sono scattati i controlli della Guardia di Finanza su P.A. ed imprese. 

Le nuove regole sono molto più stringenti di quelle previste dal vecchio Codice Privacy ed hanno un ambito di applicazione più esteso, che coingole tutti i settori ed anche le ditte individuali. E' in vigore il decreto di adeguamento della normativa nazionale al GDPR (d.lgs. 101/2018) e, pertanto, tutte le previsioni del GDPR sono pienamente esecutive.

E' necessario l'adeguamento alle nuove regole in modo calzante per l'impesa, affinché, in caso i controlli, l'impresa superi al meglio la verifica evitando le pesanti sanzioni previste dal nuovo GDPR.

 

La 231 ed il metodo di lavoro

Le problematiche in tema di responsabilità amministrativa degli enti ai sensi del d.lgs. 231/2001 sono molteplici, accresciute negli ultimi anni con l'introduzione da parte del Legislatore di nuovi reati-presupposto, ed espongono le imprese a gravi responsabilità. Per questo si consiglia la formazione in azienda e l'adozione di un Modello 231.

La consulenza, esplicata anche con la collaborazione di esterni esperti in sicurezza sul lavoro, problematiche di inquinamento ambientale e criticità informatiche, si articola in:

- informazione e formazione dei soggetti apicali e del personale dipendente e parasubordinato

- individuazione delle attività in cui possono esser commessi reati previsti dal d.lgs. 231 e analisi del risk management

- definizione di protocolli per la formazione

- elaborazione e revisione delle procedure di gestione e controllo del rischio

- costituzione di un organismo di vigilanza ed elaborazione di un sistema disciplinare sanzionatorio

- supporto nella redazione del codice etico

- aggiornamento ed implementazione del sistema di gestione del rischio

- supporto all'OdV nello svolgimento dei propri compiti

- assistenza nella redazione del Modello 231 in occasione di un procedimento penale aperto per uno o più dei reati considerati dalla normativa sulla responsabilità amministrativa degli enti (perché si possa beneficiare di riduzioni delle sanzioni pecuniarie ed evitare le sanzioni interdittive).

In caso di rinvio a giudizio per uno dei reati per i quali si applica la normativa 231 è sempre utile valutare l'opportunità e convenienza di studiare e migliorare il proprio modello 231, se esiste, ovvero dotarsi il prima possibile di un modello adeguato per prevenire futuri illeciti e per poter beneficiare laddove possibile dei benefici e sconti previsti dalla normativa 231. Per avere un buon modello 231 occorre affidarsi a professionisti che si occupano della materia e che possano intervenire non solo su un piano giuridico ma anche tecnico, in modo da poter consigliare soluzioni operative idonee ed efficaci che rendano concreto un modello strutturato, completo e che tralasci nessuno dei requisiti richiesti dal Decreto Legislativo.

La consulenza e l'assistenza verranno svolte avvalendosi di vari professionisti esperti in diversi ambiti nonché periti tecnici che si occupano da anni di sicurezza, ambiente e informatica.

 

Per migliorare il servizio il sito "StudioLegale Veronica Grillo" utilizza i cookie tecnici. Continuando la navigazione del sito ne accetti l'utilizzo. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come modificare le impostazioni del tuo browser, leggi la nostra politica in materia di cookie